Salvini all’Anm: “La difesa è sempre legittima”. E’ scontro

Il vicepremier torna sul cavallo di battaglia leghista dopo che il presidente dei magistrati Minisci ha detto che la riforma è "inutile e dannosa". "Io tiro dritto"

Carlomagno Panda Settembre 2018
Il presidente dell'Anm Minisci e il ministro Salvini
Il presidente dell’Anm Minisci e il ministro Salvini

“Il sindacato dei magistrati oggi ha attaccato le proposte di legge della Lega sulla legittima difesa perché inutili e rischiose. Invasione di campo? Tutto normale? Io tiro dritto, la difesa è sempre legittima”. Lo scrive il ministro dell’Interno Matteo Salvini sui social replicando alle critiche espresse al ddl sulla legittima difesa dal presidente dell’Anm Francesco Minisci. “Non cerchiamo lo scontro, abbassiamo i toni”, è l’invito rivolto da Minisci, che sottolinea: “Reagiremo sempre ai tentativi di interferenze”.

Il presidente dell’Anm intervenendo al parlamentino dell’associazione aveva affermato che aveva criticato il provvedimento che è uno dei cavalli di battaglia della Lega. “Dopo alterne vicende il ministro dell’Interno ha dichiarato che non c’è nessun golpe giudiziario e che rispetta il lavoro di tutti. Ecco, auspichiamo che questo sia l’inizio di un nuovo corso, l’inizio di una nuova fase perché noi non intendiamo alimentare lo scontro e la polemica”, ha detto.