Europee, alle 7 aperti i seggi. Stasera lo spoglio ufficiale dei 28 paesi Ue

Nei giorni scorsi erano stati diffusi presunti exit poll al fine di influenzare gli elettori e frenare l'ondata euroscettica. Un comportamento considerato "scorretto". L'ufficialità solo nella notte

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

Europee, alle 7 aperti i seggi. Stasera lo spoglio ufficiale dei 28 paesi UeDopo il consueto sabato di “silenzio elettorale”, è arrivato il giorno dell’Election day. Hanno aperto questa mattina alle 7 i seggi per l’elezione dei 76 eurodeputati componenti del Parlamento europeo spettanti all’Italia.

Si vota anche in Piemonte per l’elezione del presidente e il rinnovo del Consiglio regionale e in 3.800 comuni per i sindaci e i consigli comunali. Sono 50.952.719 gli elettori per le europee, 16.053.792 gli elettori per le comunali e 3.616.010 per le regionali in Piemonte.

I seggi chiuderanno alle 23. Subito dopo inizierà lo spoglio delle schede partendo da quelle per le europee. Subito dopo i primi exit -poll. Domani alle 14 inizierà quello per le Regionali e le Comunali.

Per le Europee i seggi sono aperti in 21 Stati Ue per eleggere 750 eurodeputati: oltre all’Italia, si vota, tra gli altri, in Germania, in Francia, Spagna e Polonia. Nei giorni scorsi si è votato in Gran Bretagna, Olanda, Irlanda, Repubblica Ceca, Slovacchia, Lettonia e Malta.

I risultati di questi paesi saranno resi ufficiali sono nella notte, dopo lo spoglio, per non influenzare gli elettori. A tal fine nei giorni scorsi sono stati diffusi alcuni presunti exit poll in Olanda che hanno suscitato polemiche. “Comportamento scorretto”, è stato detto. Secondo questi sondaggi venivano premiati i laburisti, ma di ufficiale non c’è ancora nulla dal momento che lo spoglio deve ancora iniziare.