Governo Conte alla prova della fiducia: “Stagione riformatrice”

Carlomagno campagna Fiat Gamma 500 L settembre 2019
Il governo in aula alla Camera per la fiducia (Ansa)

Il premier, Giuseppe Conte, presenta oggi alla Camera il programma del nuovo governo giallorosso. Al centro, la legge di bilancio e le politiche migratorie, ambiente, diritti e riforme, in cerca di un rapporto più forte con l’Europa e con più voce in capitolo.

“Prima di avviare le mie comunicazioni in quest’Aula – ha esordito il presidente del Consiglio – concedetemi innanzitutto di rivolgere un saluto e un ringraziamento al presidente della Repubblica il quale anche in queste ultime fasi determinanti per la vita della Repubblica esercitando con scrupolo le sue prerogative istituzionali ha guidato con equilibrio e saggezza ed è stato riferimento imprescindibile per tutti”. “Questo progetto politico – ha detto il premier – segna l’inizio di una nuova, che confidiamo risolutiva, stagione riformatrice”.

“Ho sempre inteso il mio ruolo come servizio al Paese e nell’esercitare il mio servizio ho cercato di guardare sempre al bene comune senza lasciare che prevaricassero interessi di parte”, ha aggiunto il presidente del Consiglio.