1 Ottobre 2022

Patto civico in Umbria, Di Maio sceglie sindaco Assisi del PD

Correlati

Da sinistra l’ex governatrice Pd in Umbria e Stefania Proietti, sindaco di Assisi seconda da destra

Giornata di voto oggi sulla piattaforma Rousseau dove gli iscritti del M5s sono chiamati scegliere se dare vita o meno al “patto civico” per l’Umbria, regione che va al voto anticipato il 27 ottobre dopo gli scandali nella sanità che ha coinvolto in pieno il Pd. In serata dovrebbe esserci il responso.

Dopo l’alleanza governativa a livello nazionale con la sinistra, il movimento guidato da Di Maio tenta una alleanza locale con i dem che passi attraverso il “civismo”, cioè escludendo personalità politiche direttamente legate ai due partiti.

Lo scandalo della sanità in Umbria (assunzioni pilotate di parenti e amici), è scoppiato dopo le denunce del M5s che hanno fatto scattare una inchiesta della magistratura culminata con l’arresto di esponenti del Pd e la caduta della giunta guidata da Catiuscia Marini.

La decisione di fare un patto civico per l’Umbria aperto al Pd, ritenuto responsabile dello scandalo, è molto criticato dall’elettorato grillino che da giorni sui social sta prendendo di mira i vertici. “Il M5s ha perso proprio la bussola, prima fa arrestare esponenti Pd e poi stringe un’alleanza con gli stessi responsabili dello scandalo nella sanità…”, è il sunto di diversi messaggi che giungono sotto i post di Grillo, Di Maio e altri.

Intanto, il capo politico Luigi Di Maio ha fatto sapere che il nome “che abbiamo proposto come candidata presidente è l’attuale sindaca di Assisi, Stefania Proietti, un’amministratrice locale molto attiva e una docente universitaria molto apprezzata”. Adesso “ci aspettiamo (dal Pd, ndr) una risposta, perché non c’è più tempo”, conclude Di Maio in un post sul blog delle Stelle.

Stefania Proietti, ingegnere di 44 anni, è stata eletta sindaco di Assisi a giugno 2016 in una coalizione guidata dal Partito democratico. Con oltre il 53 percento la professionista prevalse al ballottaggio sul rivale ed ex sindaco Bartolini, che guidava una coalizione di centrodestra. Al primo turno il M5s con il suo candidato Fabrizio Leggio racimolò oltre l’11 percento.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

La Russia annette il Donbass. Il discorso di Putin: “Èlite occidentali arroganti. Noi Potenza sovrana”

Il presidente russo: "Non c'è più spazio per il colonialismo e l'egemonia degli Usa. La Russia oggi è tornata ad essere una grande Nazione, una grande potenza millenaria, un Paese di civiltà, e non ha intenzione di vivere secondo le regole truccate e fasulle dell'Occidente"

Vaccini covid, clamorosa conferma di un team di scienziati: “Nei sieri c’è il grafene”

La dottoressa indiana Poornima Wagh, fa parte di un gruppo di 18 scienziati provenienti da 7 paesi che hanno analizzato 2.305 campioni di "vaccini" Covid di 12 marchi diversi. Trovato di tutto, tranne ciò che è scritto nei bugiardini delle case farmaceutiche: "Altamente inquinati"

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER