Chi è Donatella Tesei, nuova governatrice della Regione Umbria

Carlomagno campagna Jeep Cherokee Novembre 2019
Donatella Tesei

Nata a Foligno 61 anni fa, la nuova governatrice dell’Umbria, Donatella Tesei, è sposata e ha due figli. Laureata in Giurisprudenza, è avvocato con patrocinio in Cassazione. Alle elezioni politiche del 2018, Tesei è stata eletta in quota Lega senatrice della Repubblica nel collegio uninominale di Terni, dove a ottenuto il 38,55% dei consensi. In seguito è stata nominata presidente della Quarta Commissione Difesa di Palazzo Madama.

La sua prima volta in politica risale al 2009 quando venne eletta sindaco di Montefalco (centro dove vive in provincia di Perugia), con il 45,5%, supportata da una lista civica. E’ stata poi rieletta per un’altra volta.

A volere fortemente la sua candidatura in Umbria, dopo il terremoto giudiziario che ha portato alle dimissioni dell’ex presidente Marini, è stato Matteo Salvini che per lei in questi mesi di campagna elettorale è stato presente a giorni alterni in Umbria.

Oggi il trionfo della Tesei che per Lega (e Centrodestra) conquista per la prima volta una regione che per mezzo secolo è stata amministrata dalla sinistra.

Donatella Tesei – è scritto sul suo sito – è membro del consiglio di amministrazione della Bonifica umbra, coordinatore regionale delle Città del Vino dell’Umbria, vice presidente nazionale dell’associazione Città per la fraternità e consigliere del Gal Valle Umbra e Sibillini. “Ho sempre vissuto in Umbria”.

“Dal liceo classico alla laurea in Giurisprudenza a Perugia – si legge ancora -, dalle esperienze professionali come avvocato ai successivi incarichi professionali. Sotto i miei occhi ho visto la mia terra impoverirsi e una burocrazia asfissiante soffocare imprese e realtà commerciali. Mi considero una donna pragmatica, più attenta ai fatti che alle parole”. Come candidata presidente della Regione è stata sostenuta da cinque liste: Lega Salvini Umbria, Giorgia Meloni per Tesei, Forza Italia Berlusconi per Tesei, Tesei presidente per l’Umbria Civica presidente.