Governo, si è dimesso il ministro dell’Istruzione Fioramonti

Carlomagno Jeep Compass Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb
Lorenzo Fioramonti

Il ministro dell’istruzione Lorenzo Fioramonti ha rassegnato si è dimesso, in contrasto con la linea politica del governo giallorosso.

Lo ha fatto consegnando la lettera di dimissioni al premier Giuseppe Conte. Secondo quanto riferiscono diverse fonti di maggioranza, Fioramonti potrebbe lasciare il M5s per fondare un gruppo parlamentare autonomo ma “filogovernativo”, come embrione di un nuovo soggetto politico.

“La verità è che sarebbe servito più coraggio da parte del Governo – ha scritto su Fb l’ormai ex ministro dell’Istruzione -, per garantire quella” linea di galleggiamento” finanziaria di cui ho sempre parlato, soprattutto in un ambito così cruciale come l’università e la ricerca. Pare che le risorse non si trovino mai quando si tratta della scuola e della ricerca, eppure si recuperano centinaia di milioni di euro in poche ore da destinare ad altre finalità quando c’è la volontà politica”.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb