24 Febbraio 2024

Regionali, è scontro sul caso del comune Jolanda di Savoia. Salvini all’attacco

La Procura di Bologna ha aperto un fascicolo per accertare le presunte minacce di Bonaccini al sindaco dell'ente del ferrarese dopo la candidatura del vicesindaco con la Borgonzoni

Correlati

Ultimo giorno di campagna elettorale in Emilia-Romagna e Calabria dove domenica si vota per le regionali. E si alza la temperatura dello scontro, con Stefano Bonaccini che interviene, definendolo ‘surreale’, sul caso di Jolanda di Savoia, comune del Ferrarese il cui sindaco, Paolo Pezzolato, ha fatto un esposto, denunciando che dopo la decisione della vicesindaca di appoggiare la leghista Lucia Borgonzoni, Bonaccini avrebbe fatto pressioni perché tre comuni limitrofi rifiutassero di condividere alcuni dipendenti.

La Procura di Bologna, con il capo procuratore Giuseppe Amato, ha aperto un fascicolo conoscitivo, senza indagati né ipotesi di reato, sulla vicenda delle presunte pressioni da parte del presidente Bonaccini. All’esposto è allegato anche un audio di una telefonata tra il governatore e il sindaco.

L’attacco di Salvini: “Incredibile: spuntano parole minacciose di Bonaccini al sindaco di Jolanda di Savoia e le gravi ammissioni di un altro primo cittadino che sentiva addirittura ‘il coltello puntato alla schiena’. Cosa deve ancora succedere? In un Paese normale, oltre alla magistratura, sarebbero già intervenuti governo e soprattutto Anci”.

“Non mi è piaciuto che negli ultimi giorni, forse perdendo un po’ la testa”, Lucia Borgonzoni “ha cercato di gettare fango anche su di me”, ha detto Bonaccini durante un’intervista a Radio24. “Non sanno – ha aggiunto, riferendosi alla denuncia sul caso del Comune di Jolanda di Savoia – che sulla mia onestà e la mia moralità non ho paura di niente e di nessuno. Ma chi ha tolto 49 milioni di euro agli italiani si vede che è abituato a certi tentativi. Avrei voluto parlare della mia regione, delle idee che abbiamo per governare l’Emilia-Romagna”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)