16 Aprile 2024

Elezioni in Friuli VG, vince Fedriga, doppiato il Pd. Terzi “Insieme Liberi” di Giorgia Tripoli

Correlati

Massimiliano Fedriga rieletto alla presidenza della Regione Friuli Venezia Giulia con oltre il 64% dei consensi, doppiando il candidato del centrosinistra Massimo Moretuzzo che si è fermato al 28,37%. Terza, a sorpresa, la lista di “Insieme Liberi”, guidata dall’avvocato Giorgia Tripoli (movimenti no vaccinisti e no green pass), che ha racimolato il 4,66% doppiando Azione-Italia Viva e +Europa di Calenda, Renzi e Bonino, fermi a poco oltre il 2,5%.

Quando ormai sono state scrutinate le 1360 sezioni, con un totale di 501.043 votanti, il presidente della Regione e candidato con il centrodestra è avanti con il 64,26% seguito dallo sfidante del centrosinistra Massimo Moretuzzo al 28,36%, da Giorgia Tripoli (“Insieme Liberi”) al 4,66% e dal candidato del Terzo Polo Alessandro Maran al 2,72%.

“Ringrazio gli elettori del Friuli Venezia Giulia per avermi confermato alla guida della Regione. Un’importante manifestazione di fiducia che rappresenta una grande responsabilità, anche perché sono il primo governatore di questa regione a essere rieletto dai cittadini”, ha commentato Fedriga.

“Sapere che il lavoro svolto in questi cinque anni, segnati dal Covid e non solo, sia stato così apprezzato dalla gente – ha detto ancora Fedriga – rappresenta un orgoglio e uno sprone per continuare a lavorare ancora più fortemente al fine di conseguire gli obiettivi del nostro programma”. Infine Fedriga ha voluto rivolgere un ringraziamento agli altri candidati per la lealtà del confronto elettorale.

“E’ un risultato che, inizialmente quando abbiamo iniziato la campagna elettorale, poteva essere ancora peggiore. E’ una partita complicata, abbiamo fatto un percorso, penso anche interessante e positivo, che ha avuto la capacità di muovere tante persone sul territorio regionale. E’ evidente che il risultato è netto, ho chiamato Fedriga per fargli i complimenti per il risultato e un in bocca al lupo per il lavoro che lo attende”. Lo ha detto al ‘Tgr Fvg’ il candidato Massimo Moretuzzo commentando i dati.

“I temi che abbiamo posto nella campagna elettorale restano tutti lì dunque la nostra intenzione è quella di lavorarci nella prossima legislatura con impegno, lealtà senza alzare i toni e usando i contenuti più che la propaganda e gli slogan”, ha continuato.

LEGA SUPERA FDI, PD DAVANTI A M5S – Quando sono 1357 le sezioni scrutinate su 1360 per un totale di 393.732 voti validi, nella coalizione del centrodestra la Lega è avanti con il 19,04%, seguita da FdI al 18,15%, la lista Fedriga presidente al 17,78%, Fi al 6,68%, Autonomia Responsabile all’1,97%.

Nella coalizione in sostegno di Massimo Moretuzzo è avanti il Pd al 16,52%, la civica Patto per l’autonomia Moretuzzo al 6,29%, M5S al 2,41%, Avs al 2,03%, Open sinistra Honsell all’1,5%, Slovenska Skupnost all’1,02%.

‘Insieme Liberi’, in sostegno di Giorgia Tripoli, è al 3,98% mentre il Terzo Polo, in appoggio di Alessandro Maran, è al 2,75%.

Stando a questa percentuale, Insieme Liberi della Tripoli, non entrerebbe in Consiglio regionale del Friuli poiché la lista non ha raggiunto lo sbarramento del 4%. Mancano meno di cento voti. Dal movimento hanno già fatto sapere di chiedere il riconteggio.

MELONI – “Direi che Massimiliano ha lavorato molto bene in questi anni. Non ho mai preso in considerazione l’ipotesi di una sconfitta” ha detto il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, a margine della visita a Vinitaly. “Congratulazioni a Massimiliano Fedriga, riconfermato Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia. Ha lavorato molto bene in questi anni, insieme a tutta la coalizione, e sono certa continuerà a farlo. Una vittoria che premia il modello amministrativo e il buongoverno del centrodestra e che ci sprona a fare sempre meglio”, ha poi aggiunto nel post pubblicato su Facebook a commento dei risultati elettorali.

SALVINI – “E dopo le vittorie di inizio 2023 in Lombardia e nel Lazio, oggi arriva la terza! Grazie Friuli Venezia Giulia” scrive sui social Matteo Salvini, leader della Lega postando una foto in compagnia del governatore Massimiliano Fedriga.

“Grande soddisfazione per l’ottimo risultato della Lega in Friuli Venezia Giulia (senza contare la lista del presidente) e per la straordinaria affermazione di Massimiliano Fedriga e di tutto il centrodestra. Per il partito di Matteo Salvini è il terzo successo dopo i recenti risultati in Lombardia e Lazio, nei giorni del via libera al Nuovo codice degli Appalti e al Decreto Ponte. Il buon governo, sui territori come a Roma, paga”, sottolineano fonti della Lega.

BERLUSCONI – “Esprimo le più vive congratulazioni al Presidente Massimiliano Fedriga per la riconferma alla guida della Regione Friuli Venezia Giulia”, scrive sui social il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. “Dopo la vittoria alle elezioni politiche e quella alle elezioni regionali della Lombardia e del Lazio, il buongoverno del centrodestra si conferma ancora una volta vincente. Quindi: Avanti tutta!”, conclude l’ex premier nel suo post.

SCHLEIN – “Complimenti a Fedriga, che ha vinto nettamente in Friuli-Venezia Giulia. Ringraziamo Moretuzzo e tutta la coalizione che l’ha sostenuto per l’impegno. Riorganizzeremo insieme un’opposizione centrata sulle proposte politiche. Con pazienza, ma con determinazione”. Così la segretaria del Pd, Elly Schlein, sul voto in Friuli.

CALENDA – “Un risultato per noi deludente: purtroppo non si discosta da quello delle altre Regionali. Le elezioni Regionali, per un partito di centro, sono il peggio che può capitare perché la gente tende a votare da un lato o dall’altro. Questo è un grosso problema dell’Italia”. Così il leader di Azione, Carlo Calenda, a margine di un evento elettorale a Treviso.

“Fedriga è stato bravo a prendere il voto dell’elettore moderato e a portare il risultato a una cifra molto alta, complimenti a lui. Mi dispiace per il nostro candidato Alessandro Maran, che è una persona di grandissima qualità e anche un grandissimo conoscitore dell’Europa e del mondo e questo è molto importante per le Regioni italiane di confine. Maran ha fatto una campagna in un mese in elezioni difficilissime, però a lui va veramente tutta la mia stima”.

AFFLUENZA – L’affluenza definitiva per l’elezione del presidente della Regione e del Consiglio regionale in Friuli Venezia Giulia è al 45,26 per cento (502.203 votanti su 1.109.395 iscritti).

Nella circoscrizione Trieste sono stati 85782 i votanti su 211.162 iscritti con un’affluenza del 40,62%; nella circoscrizione Gorizia sono stati 53.664 i votanti su 117.975 iscritti con un’affluenza del 45,48%; nella circoscrizione Udine sono stati 200.381 i votanti su 410.423 iscritti con l’affluenza del 48,82%; nella circoscrizione Tolmezzo sono stati 34780 i votanti su 80.827 iscritti con l’affluenza del 43,03%; nella circoscrizione di Pordenone sono stati 127.596 i votanti su 289.008 iscritti con un’affluenza del 44,14%. I dati vengono forniti dal Servizio elettorale della Regione e sono consultabili sul sito ufficiale della Regione


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)