6 Ottobre 2022

Epidemia influenzale, 3.2 milioni di italiani a letto. Molti i bambini colpiti

Correlati

epidemia influenzaleTutti a letto, adulti e bambini.  Il bollettino dell’Istituto Superiore di Sanità parla di una epidemia influenzale che ha lasciato a casa 3.2 milioni di italiani. Secondo l’Iss l’influenza ha raggiunto il suo picco nella settimana tra il 19 e 25 gennaio e ora ha iniziato la sua fase calante.

Il livello di incidenza in quest’ultima settimana, tra il 26 gennaio e 1 febbraio, è stato di 10,35 casi per 1000 assistiti, dopo aver raggiunto in quella precedente il picco di 10,67 casi per mille pazienti.

Il numero di casi stimati, in questa settimana, è stato di circa 629mila, e gli italiani finiti a letto per l’influenza, dall’inizio della stagione influenzale, sono in totale oltre 3,2 milioni. I più bersagliati dall’influenza rimangono i bambini: nella fascia di età tra 0 e 4 anni l’incidenza nell’ultima settimana è stata di 26,87 casi per mille assistiti, e di 20,25 casi tra i 5 e 14 anni.

Più bassi i valori registrati nelle fasce più adulte: 8,89 casi tra i 15 e 64 anni, e 3,79 tra gli anziani con più di 65 anni. In molte regioni il livello di incidenza è molto alto, ma le più colpite risultano essere Marche, Campania, Emilia-Romagna, la provincia autonoma di Trento e il Piemonte.

Il livello di incidenza finora raggiunto, commenta l’Iss, è alto e la curva epidemica è sovrapponibile a quella osservata nella stagione post pandemica del 2010-2011.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Elezioni in Brasile, è ballottaggio tra Lula e Bolsonaro. Jair: “Contro tutto e tutti, vinceremo”

Il candidato progressista si è fermato al 48,43% nonostante i sondaggisti lo davano vittorioso al primo turno. Il presidente uscente ha ottenuto il 43,2 percento, ma ha sbancato il congresso ottenendo almeno 99 seggi. Doppio turno il 30 ottobre.

Vaccini covid, clamorosa conferma di un team di scienziati: “Nei sieri c’è il grafene”

La dottoressa indiana Poornima Wagh, fa parte di un gruppo di 18 scienziati provenienti da 7 paesi che hanno analizzato 2.305 campioni di "vaccini" Covid di 12 marchi diversi. Trovato di tutto, tranne ciò che è scritto nei bugiardini delle case farmaceutiche: "Altamente inquinati"

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER