12 Aprile 2024

Bimbo morto per otite, indagati medico e genitori. Da autopsia “encefalite”

Correlati

ospedale Salesi Ancona

E’ morto per un’encefalite, un’infiammazione dell’encefalo, il piccolo Francesco, il bambino di 7 anni deceduto il 27 maggio nell’Ospedale “Salesi” di Ancona dopo essere stato curato a casa per un’otite bilaterale solo con preparati omeopatici e non con gli antibiotici.

Queste le prime indiscrezioni apprese dall’Ansa sull’autopsia conclusasi oggi ad Ancona. Il medico legale, il dottor Mauro Pesaresi, attende di conoscere l’esito degli esami istologici e il dettaglio dei preparati omeopatici somministrati al bimbo per stabilire le cause dell’infezione.

I genitori di Francesco e il medico omeopata sono indagati per omicidio colposo in concorso e La mamma e il papà del piccolo hanno dato il consenso alla donazione degli organi che hanno salvato altri tre bimbi.

I carabinieri hanno effettuato una perquisizione nella casa di Massimiliano Mecozzi, il medico omeopata indagato, sequestrando farmaci, telefoni, computer e ricettari. I carabinieri del nucleo investigativo di Pesaro hanno invece prelevato nella casa dei genitori del piccolo, a Cagli, farmaci e telefoni, notificando loro l’informazione di garanzia. Lunedì verrà eseguita l’autopsia sul corpo del piccolo, a cui sono stati prelevati degli organi che hanno salvato altri tre bimbi. L’indagine è condotta dalla Procura di Urbino.

“Siamo riusciti a rispettare la volontà dei genitori – dice all’Ansa la coordinatrice del Centro Regionale Trapianti Francesca De Pace -. Oggi è la Giornata delle Donazioni e spero che Francesco ne diventi il simbolo”. I familiari di Francesco, la cui morte ha suscitato una marea di polemiche sulla medicina omeopatica “sono estremamente provati. Sono persone normali, non hanno un atteggiamento talebano, con loro si è instaurata una bella relazione”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)