Estate, arriva il caldo torrido nelle grandi città

Il Ministero della Salute aggiorna il suo bollettino sulle ondate di calore alzando ad arancione il livello di allerta per otto città italiane. I consigli degli esperti

Carlomagno campagna novembre 2018

Estate, arriva il caldo torrido nelle grandi cittàArriva il caldo torrido, soprattutto nell’entroterra e nelle grandi città. Tanto che il Ministero della Salute aggiorna il suo bollettino sulle ondate di calore alzando ad arancione il livello di allerta per otto città italiane, dove si raggiungeranno temperature fino a 36 gradi nella giornata di domani, in particolare a Roma e Frosinone.

Le città col bollino arancione per il week-end – il secondo livello di allerta su un totale di tre – sono Frosinone, Palermo, Perugia, Roma, Cagliari, Campobasso, Firenze e Latina, che segneranno temperature dai 31 ai 36 gradi. Il livello 2 arancione, spiega il ministero, indica temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare nelle fasce di popolazione a rischio.

I consigli, in questo caso, sono: evitare di uscire nelle ore più calde e restare in casa bagnandosi con acqua fresca, non esitare a fare ricorso al condizionatore, anche se deve essere usato in maniera corretta, bere molti liquidi e mangiare leggeri. E, soprattutto, evitare di lasciare da sole in macchina, neppure per poco tempo, persone non autosufficienti, siano anziani o bambini, neppure per brevi intervalli di tempo. E con le ondate di caldo si alza anche l’allerta per gli incendi, con l’istituto di Geoscienze e Georisorse del Cnr che sottolinea come le stesse previsioni meteo possano fornire, anche con mesi di anticipo, stime sulle aree a rischio incendi.