Covid, 3mila persone ricoverate senza alcun sintomo sono poi morte. E’ giallo

La notizia, che fa sorgere interrogativi, emerge dall'ultimo report dell'Iss dello scorso 28 ottobre in cui in un capitoletto grafico vengono indicati i sintomi prima del loro ricovero in ospedale. Su 37,5 mila decessi "Il 7,6% delle persone non presentava alcun sintomo al momento del ricovero". Perché allora le hanno ricoverate?

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Su 37.468 decessi attribuiti alla Sars-Cov-2, 2.847 pazienti deceduti, pari al 7.6%, erano stati ricoverati in ospedale senza avere alcun sintomo che sia esso tosse, febbre o problemi respiratori.

La notizia emerge dall’ultimo report dell’Iss dello scorso 28 ottobre in cui in un capitoletto grafico vengono indicati i sintomi dei pazienti prima del loro ricovero in ospedale: “Il 7,6% delle persone non presentava alcun sintomo al momento del ricovero”, è scritto testualmente sul report.

Un dato che fa sorgere diversi interrogativi, il primo su tutti è: Se queste persone erano senza alcun sintomo perché sono state ricoverate in ospedale? Può essere che magari erano andate a controllo per patologie pregresse, e hanno poi contratto l’infezione in ospedale?; oppure, altra ipotesi, sono state somministrate loro terapie sbagliate che hanno causato complicanze fino a causarne il decesso?. Nessuno lo spiega. E’ un vero mistero.

Scarica il report dell’Iss

Può interessarti anche questo

ISS: Su oltre 4.700 decessi 168 pazienti morti per il solo Covid

LEGGI ALTRO SUI MISTERI DEL COVID-19

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB