25 Maggio 2022

Sindacato Aeronautica militare: “Il vaccino è su base volontaria. No a ripercussioni e schedature”

Stessa categoria

Il vaccino non è obbligatorio, ma può essere somministrato solo su base volontaria. Chi accetta di farlo dovrà sottoscrivere il consenso informato. Chi invece decide di non farlo è libero ma non potrà subire alcuna ripercussione di carattere disciplinare o altro. No alla schedature. A sostenerlo in una nota è il Sindacato italiano dell’aeronautica militare (Siam) che dà le dritte ai propri iscritti facendo chiarezza sulla campagna di vaccinazione.

“Nelle basi dell’Aeronautica italiana – informa il sindacato – sono cominciate le somministrazioni dei vaccini anti Covid per il personale militare. Dopo una timida e un po’ confusa partenza da parte dell’amministrazione, il Sindacato italiano dell’Aeronautica (Siam) ritiene necessario dare alcuni chiarimenti agli iscritti:

1) i vaccini anti Covid devono essere somministrati esclusivamente su base volontaria;

2) è obbligatorio solo per coloro i quali siano precettati per OFCN (Operazioni Fuori dei Confini Nazionali, ndr), secondo le recenti disposizioni di Igesan (Ispettorato generale della sanità militare, ndr), e altre rare casistiche in territorio nazionale, in linea con la norma;

3) il consenso informato deve essere compilato al momento della vaccinazione solo ed esclusivamente da chi sceglie di vaccinarsi e consegnato alla struttura Medica militare;

4) se non si aderisce alla campagna vaccinale su base volontaria non possono esserci ripercussioni di carattere disciplinare o di altro tipo.

5) si evidenzia come in molti reparti è in atto una vera e propria schedatura del personale che decida o meno di vaccinarsi. A tal proposito si ricorda che tali informazioni devono rientrare nelle disponibilità esclusive del personale medico e non già dell’intera catena gerarchica del reparto, così come chiarito recentemente dal garante della privacy”, conclude la nota.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER