“Il Talco di Johnson & Johnson causa il cancro”, colosso Usa deve risarcire oltre 2 miliardi

La Corte Suprema americana respinge il ricorso di 'J&J', società che è anche produttore del vaccino anti-covid, Janssen. La compagnia dovrà pagare 2,1 miliardi di dollari per il suo talco "all'amianto" nel mirino di migliaia di azioni legali perché accusato di causare tumori alle ovaie delle donne

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

La Corte Suprema americana respinge il ricorso di ‘Johnson & Johnson’: la società dovrà pagare 2,1 miliardi di dollari per il suo talco nel mirino di migliaia di azioni legali perché accusato di causare il cancro.

Senza alcun commento, riporta l’agenzia Bloomberg, la Corte Suprema si è rifiutata di considerare le obiezioni di ‘Johnson & Johnson’ sul verdetto del 2018 di una giuria di St. Louis, secondo la quale il talco ha contribuito a causare tumori alle ovaie in 20 donne.

I giurati avevano fissato 25 milioni di dollari per ognuna delle 20 donne in danni compensatori e 4 miliardi di danni punitivi. Una cifra poi dimezzata dalla corte di appello in tribunale statale nel Missouri.

La giuria – scrive Nbc news – ha stabilito per le donne su entrambi i punti, dopo di che il giudice Burlison ha scritto che le prove al processo hanno mostrato “una condotta particolarmente riprovevole da parte degli imputati” del colosso di cosmetici e farmaceutico.

Le prove, ha scritto Burlison, includevano che la società sapeva che c’era amianto nei prodotti destinati a madri e bambini, sapeva del potenziale danno e “ha travisato la sicurezza di questi prodotti per decenni”.

Nove delle donne sono morte di cancro alle ovaie, hanno detto gli avvocati delle querelanti. Il prodotto in contestazione sarebbe su tutti il Johnson’s Baby Powder.

Da parte sua Johnson & Johnson nega che i suoi prodotti a base di talco causino il cancro e ha definito il verdetto del processo nel Missouri “in contrasto con decenni di valutazioni scientifiche indipendenti che confermano che il talco di Johnson è sicuro, non è contaminato dall’amianto e non provoca il cancro”. L’azienda è anche il produttore di uno dei tre vaccini Covid-19 approvati per l’uso negli Stati Uniti, il Janssen, autorizzato in emergenza

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM