17 Gennaio 2022

Duello low cost tra Apple e Samsung. Da Cupertino l’iPhone 6 mini

Stessa categoria

apple samsungUna sfida all’ultimo pixel quella tra Apple e Samsung. Dispositivi di ultima generazione sempre più sofisticati che producono  nuove “dipendenze” e “necessità”.

Nuove edizioni sfornate al ritmo di uno, due all’anno con prezzi stratosferici. Un duello che però adesso passa anche per il low cost. Se a giugno, secondo indiscrezioni, sarà già presentato l’iPhone 6, Cupertino sta progettando anche un modello più piccolo del melafonino a un prezzo molto più basso del fratello maggiore. Secondo Forbes, a spingere Tim Cook verso l’iPhone mini, dopo il lancio del mini iPad, sarebbe stato uno studio che prevede per il 2013 un aumento delle vendite per Samsung del 35%, con un’offerta diversificata di smartphone a varie fasce di prezzo.

Apple non farà mai uno smartphone low cost. Commentando le indiscrezioni che danno ormai per certa l’uscita di un iPhone mini entro la fine dell’anno, il responsabile marketing di Cupertino, Phil Schiller, ha sottolineato che l’azienda non è interessata a commercializzare prodotti economici.

“Nonostante la popolarità degli smartphone low cost, questo non sara’ mai il futuro di Apple”, ha assicurato Schiller in un’intervista allo Shanghai Evening News. “Nonostante la quota di mercato di Apple nel settore degli smartphone sia di circa il 20%, possediamo il 75% dei profitti”, ha sottolineato. Un mini-iPhone low cost sarebbe un duro colpo per la concorrenza, soprattutto per Samsung, principale competitor di Cupertino nel mercato degli smartphone.

Tra giugno e settembre, oltre al mini iPhone, dovrebbe essere presentato l’iPhone 6 (o5s), che dovrebbe essere dotato di fotocamera da 12 megapixel, carica batterie senza fili e caratterizzato da un design rivoluzionario con scocca di diversi colori. I rumors si rincorrono sulla rete, ma accanto alle indiscrezioni che circolano da oltre un mese, arriva una prima ‘prova’ dal sito TheNextWeb. Alcuni sviluppatori di app hanno visto comparire nei log delle loro applicazioni il codice “iPhone 6.1” con il nuovo sistema operativo iOs 7. Il dispositivo sarebbe quindi gia’ in fase di test e a ulteriore conferma c’e’ l’indirizzo IP dell’iPhone ‘intercettato’, localizzabile nel quartier generale Apple di Cupertino.

Secondo la ricerca realizzata da Strategy Analytics, il colosso sudcoreano raggiungera’ un 33% nel mercato degli smartphone, contro il 20-21% di Apple. Oltre al nuovo melafonino di fascia alta (l’iPhone 6), Cupertino ha deciso di testare il mercato con un mini-iPhone che costi la meta’ del fratello maggiore, circa 250-300 euro. Fotocamera da 12 megapixel, carica batterie senza fili, design rivoluzionario: il nuovo iPhone 6 sarebbe gia’ in fase di test e potrebbe essere svelato nel mese di giugno.

I rumors si rincorrono sulla rete, ma accanto alle indiscrezioni che circolano da oltre un mese, arriva una prima ‘prova’ dal sito TheNextWeb. Alcuni sviluppatori di App. hanno visto comparire nei log delle loro applicazioni il codice “iPhone 6.1” con il nuovo sistema operativo iOs 7. Il dispositivo sarebbe quindi gia’ in fase di test e a ulteriore conferma c’e’ l’indirizzo IP dell’iPhone ‘intercettato’, localizzabile nel quartier generale Apple di Cupertino.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER