29 Giugno 2022

Anaconda stritola un naturalista. I compagni lo salvano in tempo

Stessa categoria

Giocare coi serpenti è sempre stata una passione per chi ama questi insidiosi vertebrati. E’ un po’ come giocare col fuoco, prima o poi si rimane bruciati. Da sempre il mondo dei rettili ha affascinato i naturalisti. Curiosità che talvolta spingono l’uomo oltre l’inverosimile. Discovery Chanell, programma tv che trasmette le più fantastiche avventure sugli animali, ha mandato in onda un esperimento agghiacciante.

Nella giungla Amazzonica, Paul Rosolie, esperto di serpenti, protetto da una corazza ad hoc stava per farsi inghiottire da un gigantesco e temibile Anaconda lungo una decina di metri e catturato di proposito da altrettante persone.

L’esperimento è andato bene fino a un certo punto, quando la forza muscolare del rettile ha cominciato a farsi sentire sull’uomo che è stato “salvato” dai suoi compagni prima di essere davvero stritolato dall’enorme e temibile serpente. Il test voleva dimostrare la forza del rettile nonché la capacità di resistenza della preda.

L’uomo, munito di un costume realizzato per resistere agli acidi del serpente, comunicava via radio tutte le sensazioni ai vicini compagni di avventura attrezzati con sonde speciali e device scientifici per registrare ogni istante. Ma ad un certo punto ha dovuto chiedere ai colleghi di liberarlo perché la morsa del grosso Anaconda stava per stritolarlo.

Esperimento riuscito a metà. Ma c’è chi giura che Paul tornerà a cimentarsi in quest’avventura cercando di entrare nella pancia del rettile. Dovrà però fare i conti con il serpente che difficilmente ingoia la sua “preda” ancora viva…Sul sito discovery.com sono pubblicate tutte le clip della preparazione che sono state sintetizzate in questo video.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER