28 Giugno 2022

Amore a prova di fuoco: scolpisce “Ti Amo” nella bocca di Vulcano

Stessa categoria

La scritta "Te Amo John" che appare nel cratere di Vulcano, alle Eolie (secondopianonews.it)
La scritta “Te Amo John” che appare nel cratere di Vulcano, alle Eolie (secondopianonews.it)

Ha scolpito a caratteri cubitali “Ti Amo” direttamente nella bocca di un cratere vulcanico per fare in modo che la sua frase amorosa fosse ben visibile dall’alto: da elicotteri, satelliti e da strumenti come Google Earth.

Curiosando sulle Eolie, per via delle recenti eruzioni dell’Etna, con quest’ultimo programma abbiamo “scoperto” la frase nell’Isola di Vulcano, vicino Lipari, incisa all’interno della bocca della cosiddetta “Fossa”.

Artefice di questa curiosa manifestazione d’amore, potrebbe essere una sconosciuta escursionista (spagnola?) che ha prima scalato il monte per poi calarsi nel cratere e, sfidando il “pericolo”, ha scritto per alcuni metri la frase “TE AMO”, con sotto il nome del fortunato destinatario, tale “JOHN”.

Potrebbe però essere il contrario, cioè che sia stato John a vergare “l’incandescente” (è il caso di dire…) messaggio d’amore rivolto a “KO”, sigla che appare accanto un po’ sfumata. Comunque sia, è un “I love you” che sembra inedito nel repertorio delle scritte romantiche. Abituati ormai a vederle sulla sabbia, sui muri, sull’asfalto e anche in cielo, tracciate o trainate da piccoli velivoli.

Wikipedia ricorda che l’ultima eruzione di Vulcano potrebbe risalire tra il 1888 – 1890, ma la presenza di alcune “fumarole” lo mantengono “attivo” da sempre. Un amore “eterno”, quello giurato per “John” o “Ko”, davvero a prova di fuoco…

GUARDA LE IMMAGINI

L'isola di Vulcano
L’isola di Vulcano (Wikipedia)

ESPLORA IL VULCANO (la scritta, apparsa nel 2017 è stata sovrapposta da un’altra incisione. Ma c’è un cuore…)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER