5 Marzo 2024

A Venezia sbarca Johnny Depp, "boss" di Black Mass. Fans impazziti

Correlati

A sinistra, irriconoscibile, Johnny Depp nel film Black Mass. A destra l'attore americano
A destra, irriconoscibile, Johnny Depp nel film Black Mass. A sinistra l’attore americano sbarcato venerdì alla Mostra del Cinema di Venezia

Ore e ore di attesa, anche la notte passata fuori per vedere lui, l’attore del momento a Venezia: oggi è infatti il giorno di Johnny Depp. I fan di uno dei più celebri interpreti della Maledizione della prima Luna meglio noto come i “Pirati dei Caraibi”, sono in attesa da molte ore per l’arrivo del loro idolo e alcuni hanno passato la notte accampati davanti al Palazzo del Cinema, nella città lagunare.

 

Migliaia di giovani accalcati davanti al red carpet della mostra per “guardarlo un attimo dal vivo” e, se ci riescono, anche strappare una stretta di mano o, magari, un autografo dal celebre attore americano, 52 anni, due volte sposato e padre di due figli, vero nome John Christopher Depp.

Johnny Depp nel film Black Mass. A destra il vero boss cui è ispirata la pellicola di Cooper
Johnny Depp nel film Black Mass. A destra il vero boss cui è ispirata la pellicola di Cooper

E’ sufficiente solo “respirare la sua stessa aria”, dice addirittura una ragazza all’inviato del Tg1 Vincenzo Mollica.  Intanto la prima proiezione stampa per il film fuori concorso di Scott Cooper “Black Mass” che lo vede come protagonista ha ricevuto molti apprezzamenti dal pubblico.

Johnny Depp
Johnny Depp (Afp)

Nel film un Depp, letteralmente irriconoscibile, veste i panni del più famoso gangster di Boston: Jimmy Whitey Bulger, che fu poi condannato a due ergastoli e ancora oggi in carcere a 86 anni.

Johnny Depp nella parte del boss nel film Black Mass
Johnny Depp nella parte del boss nel film Black Mass

Il film racconta le imprese criminali del malavitoso di origine irlandese, con un fratello senatore (Benedict Cumberbatch) dai vicoli di Southie, la zona a sud di Boston, e soprattutto il legame con l’agente dell’Fbi del quale divenne informatore.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Nazioni Unite: “Gaza è una polveriera che può innescare una guerra più ampia”

Il capo dei Diritti umani dell'Onu Volker Turk afferma che è essenziale evitare una conflagrazione del conflitto, che potrebbe avere ripercussioni sulla regione del Medio Oriente e oltre

DALLA CALABRIA

‘Ndrangheta, condannato a 20 anni un pentito accusato di aver ucciso il padre

Il gip di Vibo Valentia, Barbara Borelli, ha condannato a 20 anni di reclusione, con l'accusa di omicidio, occultamento...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)