Il calendario 2016 della Polizia di Stato in favore dell'Unicef

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Il calendario 2016 della Polizia di Stato in favore dell'Unicef
Un collage con immagini mozzafiato del calendario 2016 della Polizia di Stato

E’ stato presentato oggi a Roma, alla presenza del Capo della Polizia, il Prefetto Alessandro Pansa, l’edizione 2016 del Calendario della Polizia di Stato.

La cerimonia di presentazione, condotta dal giornalista Mario Calabresi, si è svolta all’interno dell’avveniristica struttura polifunzionale del locale “La Lanterna” di Via Tomacelli, ideata dall’architetto Massimiliano Fuksas, presente alla manifestazione insieme all’astronauta Umberto Guidoni ed al Presidente dell’Unicef Giacomo Guerrera.

Il calendario 2016 è stato realizzato dal fotografo Massimo Sestini, vincitore del General News del World Press Photo of the Year 2015, dal 1995 uno dei più importanti premi foto giornalistici al mondo.

Alla professionalità del noto fotografo è stata affidato il compito di ritrarre il delicato ruolo degli uomini e delle donne della Polizia di Stato, attraverso 12 scatti che rappresentano l’operatività della Polizia di Stato immortalata da un’originale prospettiva: lo zenit, il punto più in alto, perpendicolare all’osservatore.

”Un’immagine scattata dalla prospettiva zenitale offre una nuova visione, esaltando dettagli e colori. Una percezione della realtà che risulta completa e rappresenta un mondo non altrimenti percepibile” sostiene il fotografo.

Gli scatti aerei di Sestini, infatti, catturano l’attenzione e calano dall’alto l’osservatore nell’operatività dell’attività di polizia. Anche quest’anno la realizzazione del calendario della Polizia di Stato ha trovato la partenship di Unicef.

Il ricavato della vendita verrà devoluto al Comitato italiano per l’Unicef – Onlus, allo scopo di sostenere il progetto “Sud Sudan – protezione per i bambini vittime dell’emergenza umanitaria”, per garantire protezione e istruzione di base ai bambini sfollati.

Grazie a questa consolidata partnership, dal 2001 ad oggi sono stati complessivamente raccolti più di 2 milioni di euro e completati diversi progetti, di cui alcuni a sostegno dell’infanzia e contro lo sfruttamento dei minori in Cambogia, Benin, Congo, Guinea, Repubblica Centro Africana.

I cittadini interessati all’acquisto dei calendari della Polizia di Stato, in prenotazione dal mese di settembre u.s., possono ancora farlo contattando gli uffici Relazioni con il pubblico (Urp) delle questure dislocate sul territorio italiano.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM