Nasce l'erede di Facebook: Max. Zuckerberg: "Donerò 45 miliardi di dollari"

Nasce l'erede di Facebook: Max Zuckerberg. Mark Zuckerberg: "Donerò 45 miliardi di dollari" dintesa con la moglie Priscilla Chan
La foto che Marck Zuckerberg ha pubblicato con la lettera a sua figlia. Accanto la moglie Priscilla Chan e la piccola Max

L’ideatore di Facebook, Mark Zuckerberg è diventato papà (e anche filantropo). Martedì è nata Max, una femminuccia avuta da sua moglie Priscilla Chan.

Come “dono” al mondo per la nascita della bimba, Mark e la sua dolce metà diventano benefattori e si impegnano a donare il 99% delle loro azioni nel social network alla filantropia con la creazione della Chan Zuckerberg Initiative. Il valore è di “soli” 45 miliardi di dollari.

L’obiettivo è far crescere Max “in un mondo migliore”, aumentando il potenziale umano e la promozione dell’uguaglianza. “Come tutti i genitori vogliamo che tu cresca in un mondo migliore rispetto al nostro”. In un post su sul suo profilo Facebook, Zuckerberg e Chan titolano: “Lettera a nostra figlia”:

“Faremo la nostra parte e non solo perché ti amiamo, ma perché abbiamo una responsabilità morale di fronte a tutti i bambini della prossima generazione” afferma Zuckerberg in una lettera indirizzata alla figlia Max e pubblicata sul suo profilo Facebook, insieme alla foto della famiglia Zuckerberg.

“Una delle maggiori opportunità per la tua generazione è quella di concedere a tutti l’accesso a internet”: internet – sottolinea Zuckerberg – è “istruzione per chi non vive vicino a una buona scuola. E’ così importante che per ogni 10 persone che ne guadagnano l’accesso, è creato un posto di lavoro. Ancora oggi più della metà della popolazione globale non ha accesso a internet”.

Zuckerberg dice che “la tecnologia da sola non risolve i problemi. Un mondo migliore si costruisce partendo da comunità forti. C’è molto che possiamo fare affinché la tua generazione viva in un mondo migliore. Con l’inizio della prossima generazione della famiglia Chan Zuckerberg, avviamo anche la “Chan Zuckerberg Initiative” per unire le persone nel mondo con l’obiettivo di promuovere il potenziale umano e l’uguaglianza per tutti i bambini”.

“Doneremo il 99% delle nostre azioni Facebook, che al momento valgono 45 miliardi di dollari, per portare avanti questa missione. Sappiamo che si tratta di un piccolo contributo rispetto ai talenti che già stanno lavorando su questi temi” mette in evidenza Zuckerberg. la missiva si chiude con la firma di “mamma e papà”. Con la nascita di Max, il fondatore di Facebook si prende due mesi di “paternità”, giusto per stare accanto alla moglie e accudire la bambina.

L’erede naturale del colosso di Palo Alto – che ha superato di molto un miliardo di utenti connessi al mondo – risponderà a suo tempo alla lettera che le hanno scritto i genitori. Mark da tempo è entrato nella classifica dei paperoni più quotati del mondo.