3 Marzo 2024

Ragazza rifiuta un gelato a Salvini: “Sei razzista”. Licenziata

Correlati

Baci sottozero street view
La Gelateria a Milano (street view)

Una ragazza che lavorava in prova in una gelateria di Milano si sarebbe rifiutata di servire un gelato al leader della Lega, Matteo Salvini: “Io non servo i razzisti”, avrebbe detto lasciando il lavoro dopo una discussione in merito con la titolare di un locale di piazzale Siena, “Baci Sottozero”.

Salvini è stato poi servito da un’altra persona. Il caso è scoppiato sui social dove si è scatenata l’ira di molti internauti, pro e contro. Una donna qualificatasi come la madre ha accusato Salvini di aver chiesto il licenziamento della figlia. Il capo della Lega smentisce: “Non ho chiamato nessuno per far licenziare nessuno”.

“Anche in gelateria – scrive su Facebook il leader della lega – “è colpa di Salvini”. Fiordilatte e fragola, se i compagni permettono…”. “Ovviamente – sottolinea il leader leghista in un post scriptum – non ho chiamato per licenziare nessuno, giustamente i titolari del locale hanno fatto quello che ritenevano giusto, ovviamente tornerò da “Baci Sottozero” (hanno dei gusti squisiti) per un altro gelato!”.

La Gelateria è intervenuta per spiegare la questione ma ormai impazzava sui social, tra post anti-Salvini e molti a favore del leader del Centrodestra. “Il lavoro è lavoro. Se non sai stare al pubblico cambia lavoro. Non puoi scegliere chi servire. Se li per lavorare appunto e di mestiere vendi gelati. Non puoi dare il gelato a chi vuoi! Non è eticamente è corretto”, scrive Benedetta, tra i tanti post.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Dossieraggi su politici e vip, quasi mille gli accessi abusivi

Sono circa 800 gli accessi abusivi che, secondo la procura di Perugia, il finanziere Pasquale Striano in servizio alla...

DALLA CALABRIA

Traffico e incendio di rifiuti tossici, due arresti nel reggino

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito stamane un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di associazione...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)