Qualificazioni Russia 2018, Spagna-Italia 3-0. Furie rosse scatenate

Carlomagno campagna ottobre 2018
La delusione azzurra dopo la sconfitta con la Spagna
La delusione azzurra dopo la sconfitta con la Spagna (Ansa)

La Spagna ha battuto l’Italia 3-0 (2-0 nel primo tempo) in una partita di qualificazione ai Mondiali 2018: con questo risultato per gli azzurri si profila il rischio spareggi. La Spagna è infatti prima del gruppo G a 19 punti, l’Italia segue a 16 al secondo posto, che vale il play off. Al terzo posto, l’Albania a quota 12.

Entrambi i tempi sono stati segnati da un gran possesso di palla delle furie rosse. Italia mai in partita e incapace di stare al passo degli spagnoli che hanno giocato ad altissimi livelli e divertito il pubblico del Santiago Bernabeu. Al 13′ Isco, autentico “matador”, va in gol su calcio punizione dopo un fallo di Bonucci su Asensio, lanciato a rete da Iniesta. Al 40′ doppietta di Isco che, servito da Iniesta, supera Verratti e va in rete con un tiro di sinistro da fuori area. Al 77′ il terzo gol spagnolo con Morata che spinge in rete la palla dopo un cross di Ramos. Per l’Italia tre occasioni la cui conclusione è stata fermata dal portiere avversario. Per il resto, tutti sotto la sufficienza.

“Si è vista la differenza di condizione e di qualità, loro hanno fatto un gol su punizione, mentre il loro portiere ha fatto tre grosse parate. Noi siamo in questo momento umani e loro meno. Il modulo? Stiamo portando avanti un discorso e non può essere una partita a cambiare tutto. Dobbiamo vedere quello che siamo e quello che vogliamo diventare e con il lavoro saremo più competitivi”. Così il ct azzurro Gian Pietro Ventura ha commentato, ai microfoni della Rai, la pesante sconfitta.

CLASSIFICA GIRONE G

Spagna 19
Italia 16
Albania 12
Israele 9
Macedonia 6
Lichtenstein 0