29 Gennaio 2023

BBC: “Il Mondiale senza l’Italia è come la pizza senza formaggio”

Correlati

Una delle immagini a sfottò pubblicate sui social e ripresa dalla Bbc sull'eliminazione dell'Italia dai mondiali
Una delle immagini a sfottò pubblicate sui social e ripresa dalla Bbc sull’eliminazione dell’Italia dai mondiali

“Una Coppa del Mondo senza l’Italia è come la pizza senza formaggio”. E’ questo il titolo azzeccato di un articolo apparso sul sito della Bbc in risposta ad alcuni disegni svedesi apparsi in rete a sfottò, uno dei quali mostra una meta campo con una pizza, simbolo italiano, dall’altra una rotella per tagliarla venduta (anche) dalla società svedese Ikea, che in Italia ha molte filiali.

“Cos’è la Coppa del Mondo senza l’Italia?”, si legge nell’articolo. Per gli appassionati di calcio è incomprensibile, che una nazionale con 4 titoli mondiali in collezione e diverse finali disputate sia rimasta fuori dalla prossima competizione. La gente ha preso d’assalto i social network per sfogare la propria rabbia e frustrazione già quando la nazionale svedese aveva battuto la nostra per 1-0.

Sui social si leggono parole come “incredulità”, “shock”, “devastato” e “disgrazia” per esprimere la propria delusione per la mancata qualificazione ai mondiali di Russia 2018.

Mentre i tifosi italiani hanno discusso di cosa sia andato storto, i tifosi svedesi hanno apprezzato (come giusto che fosse) la loro vittoria, sfottendo anche gli appassionati italiani: In molti post sui social appaiono immagini di pizza, mobili di Ikea e polpette per “esaltare” la sconfitta italiana che dopo quasi sessantanni non parteciperà ad un mondiale, più che meriti svedesi, occorre dire, per demerito italiano durante tutto il torneo di qualificazione. Quindi, ha ragione chi ha titolato l’articolo sulla Bbc: “Una Coppa del Mondo senza l’Italia è come la pizza senza formaggio”.

Su twitter appare un post con una immagine di un disegnatore che ritrae Ventura (il Dinosauro) in cima alla coppa del mondo mentre con una pala scaccia l’Italia dal globo d’oro, in basso le lacrime di Buffon cui viene negata la possibilità di partecipare al suo sesto mondiale consecutivo.

L’hashtag #Italiafuoridaimondiali è stato utilizzato migliaia di volte con molti utenti sui social che per l’annunciata esclusione hanno reagito furiosamente contro l’allenatore italiano Gianpiero Ventura e contro il Presidente della Federcalcio Carlo Tevecchio. La speranza, per gli internauti è una sola: che si dimettano insieme e anche subito.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Messina Denaro, procuratore De Lucia: “Stop a speculazioni sull’arresto”

Secondo il capo della Procura di Palermo non ci sono "ombre" sulla cattura del superlatitante. "E' tutto trasparente e pubblico. Le forze di polizia hanno svolto un grande lavoro. Indagine impeccabile"

DALLA CALABRIA

Assalto al caveau di Caraffa, giudici riconoscono aggravante mafiosa

Per due degli imputati. Il colpaccio a dicembre 2016 nei confronti di un caveau della Sicurtransport. Il bottino era stato quantificato in otto milioni e 170 mila euro.

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER