24 Gennaio 2022

Calcio, la Lazio vince la Coppa Italia battendo l’Atalanta 2-0

Stessa categoria

La Lazio festeggia la vittoria della sua settima Coppa Italia (Ansa)La Lazio ha vinto la Coppa Italia battendo 2-0 l’Atalanta nella finale giocata ieri sera all’Olimpico. “Bellissima serata, davanti ad un pubblico meraviglioso. Ma onore anche all’Atalanta. Una grandissima gara, decisa da episodi che questa volta abbiamo saputo girare a nostro favore”. La vittoria della Coppa Italia non fa dimenticare a Simone Inzaghi che i bergamaschi sono stati avversari degni. “Chi è entrato a partita iniziata ha fatto benissimo – ha aggiunto ai microfoni di Rai1 – E’ una soddisfazione che ci meritiamo per il cammino fatto. La volevamo questa coppa, ce l’abbiamo messa tutta per vincerla e ora ce la godiamo”.

LA CRONACA

Atalanta-Lazio 0-2 finale: 82′ Milinkovic, 90′ Correa. La gara si infiamma nei minuti conclusivi, Lazio cinica e determinata.

Atalanta-Lazio 0-2: chiude la gara la Lazio, al 90′ Correa si invola in contropiede, dribbla due avversari e a porta vuota insacca.

Atalanta-Lazio 0-1: all’82’ vantaggio della Lazio, Savic stacca in area e di testa insacca sul cross perfetto di Lucas Leiva.

Atalanta-Lazio 0-0 fine pt: minuti iniziali di marca biancoceleste, Atalanta vicina al gol. Il palo nega il vantaggio a De Roon.

“Molti auguri di guarigione per i vigili urbani che sono rimasti feriti. Mi auguro che episodi di questo genere non debbano più ricorrere perche queste sono manifestazioni in cui ci deve essere una grande festa, non ragioni di scontro, ma di incontro, come logico ci sia in tutte le partite di calcio”. Così la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, nell’intervallo della finale di Coppa Italia ai microfoni del vicedirettore di Raisport, Enrico Varriale, sugli incidenti prima del via di Atalanta-Lazio. (Ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Si sottopone alla prima dose e muore poche ore dopo

Un web designer 54enne contrario al siero è stato costretto a inocularsi dopo l'obbligo per gli over cinquanta varato dal governo. I medici parlano di arresto cardiaco, ma la famiglia denuncia: "Ora vogliamo verità e giustizia". Disposta l'autopsia

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER