Riaperto il tratto dell’A3 sequestrato dalla procura di Vibo

Riaperto il tratto dell'A3 sequestrato dalla procura di Vibo ValentiaVIBO VALENTIA – É stato riaperto il tratto di autostrada A3 che era stato sequestrato dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia nell’aprile scorso perché teatro di due incidenti mortali avvenuti nel novembre del 2015 ed il 31 marzo scorso e che provocarono la morte di cinque giovani. Lo rende noto l’Anas con un comunicato.

La Procura di Vibo, nell’ambito dell’inchiesta che aveva portato al sequestro, aveva indagato 13 persone, tra funzionari dell’Anas e imprenditori.

“Il tratto autostradale – é detto nella nota dell’Anas – e’ attualmente percorribile in direzione Reggio Calabria sulla corsia di sorpasso e con il limite di velocita’ di 60 chilometri l’ora e divieto di sorpasso per tutte le categorie di veicoli.

Nel periodo in cui il tratto autostradale é stato sotto sequestro, l’Anas ha comunque garantito la circolazione disciplinando il traffico, a doppio senso di circolazione, sulla carreggiata nord in direzione nord”.