Trovati a Catanzaro cinquanta Pos rubati


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

I carabinieri della Stazione di Catanzaro Santa Maria, nel corso di controlli per il contrasto del fenomeno delle occupazioni abusive di appartamenti in zona sud, hanno trovato, in un appartamento abbandonato e inagibile in Viale Isonzo, 51 apparecchi per pagamento del tipo POS nuovi in scatole alcune delle quali ancora sigillate.

Dopo un primo controllo, i militari hanno accertato che il materiale era provento di un furto compiuto a Catanzaro tra il 2 e il 4 gennaio scorsi ai danni del furgone di un dipendente di un’azienda specializzata nell’installazione dei Pos. Il materiale trovato, il cui valore di mercato è pari a quasi 10.000 euro, è stato sottoposto a sequestro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER