L’acqua a Rende non è potabile: Enterococchi nelle condotte


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Acqua non potabile a Rende
Acqua non potabile a Rende

Acqua non potabile a Rende. Nella tarda mattinata del 18 novembre 2016 è arrivata al Comune di Rende da parte dell’Asp una comunicazione urgente con il risultato parziale delle analisi microbiologiche dell’acqua, prelevata in data 15-11-2016 da tecnici della prevenzione dell’Asp, dai quali si evince la presenza di Enterococchi, in particolare al punto di prelievo di: F.S Uscita Serbatoio Loc Surdo.

Sul sito del Comune di Rende è stata pubblicata l’ordinanza che prevede il divieto di utilizzo dell’acqua per usi potabili e per l’incorporazione negli alimenti e come bevanda sulle seguenti zone del territorio comunale: centro storico, contrade Surdo e Pirelli e tutte le aeree alimentate dal serbatoio sito in località Surdo.

L’ordinanza, firmata dal sindaco Marcello Manna, è stata apposta sui rubinetti pubblici interessati adibiti al consumo umano. Auto di servizio sono passate, non in tutti i luoghi, per avvisare la popolazione di non utilizzare l’acqua. Si sta lavorando per il ripristino dei servizi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER