Intesa Italobus-Amaco per favorire la mobilità nell’area urbana

Carlomagno Panda Settembre 2018

Italobus AmacoItalo, la società di treni “green”, ha siglato una partnership con l’Amaco di Cosenza, allo scopo di facilitare il viaggio dei propri passeggeri da e per la città dei Bruzi, favorendoli a viaggiare gratis, ossia con lo stesso biglietto, sui bus dell’Amaco in tutta l’area urbana.

A partire da oggi, 12 marzo, tutti i viaggiatori in possesso di un biglietto Italobus da o per Cosenza, entro i 75 minuti successivi all’orario programmato di arrivo o precedenti a quello di partenza, potranno quindi viaggiare gratuitamente nell’area urbana di Cosenza, sui bus di Amaco. Per poterne usufruire basterà esibire ai conducenti dei mezzi di trasporto Amaco o al personale addetto ai controlli il biglietto elettronico o cartaceo di Italo, unitamente ad un valido documento di identità.

Per permettere a tutti i viaggiatori di raggiungere Cosenza e visitare la città, Italo mette a disposizione due servizi Italobus giornalieri che collegano la città alle diverse destinazioni del network, ma già dalla prossima primavera i collegamenti raddoppieranno. La città di Cosenza, spiega una nota, ha risposto molto positivamente all’iniziativa di Italobus partita da meno di un anno e per questo motivo Italo sta lavorando per raddoppiare l’offerta.

Chi vorrà recarsi a Cosenza, potrà salire a bordo degli Italobus dalla stazione di Salerno passando attraverso le fermate di Sala Consilina, Lauria e Frascineto (Castrovillari) fino ad arrivare all’autostazione in via delle Medaglie D’oro (corsia n. 11) dove i bus Amaco hanno un’altissima frequenza.

“Italo è orgoglioso – si legge nella nota – di unire il Bel paese mettendo a disposizione i suoi collegamenti e agevolando gli spostamenti dei suoi viaggiatori anche all’interno delle diverse città del proprio network”.

L’iniziativa – prosegue la nota – rientra nelle Politiche ambientaliste portate avanti in questi ultimi anni dall’Esecutivo guidato dal sindaco Mario Occhiuto, che afferma: “Cosenza si caratterizza sempre più come città a misura delle persone e dei pedoni. Attraverso la spinta motivazionale a non utilizzare l’automobile, non facciamo altro che promuovere azioni indirizzate a tutelare la salute di tutti. Ringrazio pertanto sia Italo che Amaco perché la sinergia nell’offerta dei servizi è fondamentale al raggiungimento del nostro obiettivo, ovvero quello di una migliore qualità della vita”.

Anche l’assessore alla Mobilità sostenibile Michelangelo Spataro ha espresso il suo plauso “Prosegue la proficua collaborazione instaurata un anno fa dal Comune di Cosenza con ItaloBus. Oggi l’intesa si allarga ad Amaco. Si tratta infatti di una collaborazione che garantisce ai passeggeri di usufruire in maniera ampia, nell’arco del viaggio, dei servizi di trasporto fin dentro alla città. Pensiamo dunque ad agevolare quanto più possibile il trasporto su gomma e garantire snellezza negli spostamenti, incentivandoli ulteriormente in maniera gratuita nell’arco di un’ora e un quarto dall’arrivo o dalla partenza in e dalla città”.