Cosenza sotto choc, è morto il reporter Vincenzo “Guru” Iaconianni

Carlomagno Panda Settembre 2018
Vincenzo Guru Iaconianni
Vincenzo Guru Iaconianni

Si è spento prematuramente a Cosenza, Vincenzo “Guru” Iaconianni, stimato foto-reporter molto noto in città. Guru, come lo chiamavano amici e colleghi, è morto all’ospedale dell’Annunziata dove da giovedì era ricoverato per una grave emorragia cerebrale. Tutta la città è sotto choc per la sua scomparsa.

Grande professionista dello scatto, Iaconianni aveva lavorato per diverse testate giornalistiche. Era stato anche candidato a sindaco alle ultime elezioni amministrative di Cosenza.

Il ricordo e il cordoglio del Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto.

“La diffusa e profonda commozione che ha suscitato questa triste notizia dà il senso del vuoto che Vincenzo Iaconianni lascia nella nostra comunità”. Il sindaco Mario Occhiuto esprime sentito cordoglio a nome suo e della Giunta per la prematura scomparsa di Vincenzo Iaconianni, da tutti conosciuto affettuosamente come “il Guru”, una vita dedicata al mondo della comunicazione e della solidarietà, oltre che all’amore per l’Africa dove in questi ultimi anni sognava di andare in missione umanitaria, lui che era un convinto ecologista e per un breve lasso di tempo competitor dell’attuale primo cittadino alle elezioni amministrative del 2016.

“Vincenzo non era nemico di nessuno – afferma Occhiuto ricordando “il Guru” -. Era semmai un avversario leale che aveva la dote della gentilezza e il talento dell’ironia senza mai sfociare nell’irriverenza, per quanto rispetto sapeva portare anche agli interlocutori più lontani sul piano delle affinità elettive.

Negli innumerevoli scatti fotografici che ha lasciato, racconta la città di Cosenza immortalando, fra l’altro, personaggi tra i più diversi e i suoi amici giornalisti impegnati sul campo nella ricostruzione di una notizia. Alla moglie Claudia Leporace, alle figlie Lorenza e a Marta e a tutti i suoi familiari giungano le nostre condoglianze”.