Con 170 grammi di cocaina pura in auto, scoperto e arrestato

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

I Carabinieri della Stazione di Corigliano Calabro Centro hanno arrestato per droga Giorgio Arturi, trentacinquenne del posto, con precedenti.

Più in dettaglio, impegnati in un posto di controllo nella trafficata Contrada Insiti, i militari hanno fermato Arturi a bordo della propria utilitaria. In considerazione dei precedenti penali del giovane ed insospettiti dal suo atteggiamento, i Carabinieri decidevano di procedere ad una perquisizione personale e veicolare, al termine della quale rinvenivano due involucri termosigillati celati sotto il sedile del conducente.

Condotto il giovane in caserma per gli accertamenti del caso, i militari constatavano che i due involucri contenevano complessivamente circa 170 grammi di cocaina purissima “in pietra”, sicuramente destinata al successivo “taglio” per l’immissione nelle piazze di spaccio cittadine.

Considerata la qualità della sostanza sequestrata, una volta tagliata avrebbe consentito di immettere sul mercato oltre un migliaio di dosi, per un profitto potenziale di circa 30 mila euro.

Giorgio Arturi, su disposizione della Procura della Repubblica di Castrovillari è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Castrovillari, in attesa di rito direttissimo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER