Lungo le coste calabresi punti in mare “fortemente inquinati”

Canali e foci, continuano a riversare in mare scarichi non adeguatamente depurati. Lo dice Goletta Verde di Legambiente che su 24 campionamenti ha individuato 12 punti molto critici


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Goletta Verde Legambiente mare inquinato in CalabriaIn Calabria, in ciascuna provincia monitorata, c’è almeno un punto fortemente inquinato. Su 24 campionamenti eseguiti lungo le coste, 13 risultano fuori dai limiti di legge e, di questi, 12 sono “fortemente inquinati”.

Nel mirino ci sono sempre canali e foci, che continuano a riversare in mare scarichi non adeguatamente depurati. È questa, in sintesi, la fotografia scattata lungo le coste calabresi dai tecnici di Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio ed all’informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane.

“Premesso che il nostro monitoraggio non vuole sostituirsi ai controlli ufficiali, ma punta a scovare le criticità ancora presenti nei sistemi depurativi per porre rimedio all’inquinamento dei nostri mari – ha affermato Antonio Nicoletti, della segreteria nazionale di Legambiente – spiace constatare come la mancata depurazione affligga ancora in maniera drammatica il nostro Paese”.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb