Ballottaggi, in netto calo l’affluenza nei sei comuni calabresi: 51,80%

Carlomagno Jeep Renegade Ottobre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB
elezioni comunali
Archivio

Ha superato di poco il 50 per cento, attestandosi al 51,80%, l’affluenza al voto nei sei comuni calabresi, tra i quali i due capoluoghi Reggio e Crotone, interessati al turno di ballottaggio per l’elezione del sindaco e il rinnovo del consigli comunali.

A Reggio si è recato al voto il 52,29% degli aventi diritto facendo segnale un calo marcato rispetto al primo turno quando i votanti sfiorarono il 67%. Ancora più accentuato lo stacco a Crotone dove si è espresso il 52,10% a fronte del quasi 68% del primo turno.

Trend al ribasso negli altri quattro comuni con popolazione superiore ai 15 mila abitanti dove si è giocato il secondo round: a Taurianova (Reggio Calabria) le urne si sono chiuse con il 47,23% rispetto al 56,56 precedente, a Cirò Marina (Crotone) ha votato il 52,28% contro il 63,17 del primo turno.

Cali anche nei due comuni della Provincia di Cosenza, Castrovillari con il 54,61% (62,54) e San Giovanni in Fiore che ha registrato il 47,59 dei votanti contro il 56,50 precedente.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB