Lite per l’auto davanti al bar, il titolare ferito a colpi di pistola. E’ grave

Il fatto di sangue è successo a Diamante. Indagini dei carabinieri per risalire all'autore


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Il titolare di un bar, Stefano Perugino, di 60 anni, è stato ferito con alcuni colpi di pistola da una persona con la quale ha avuto una lite perché aveva parcheggiato l’auto davanti al suo locale, impedendone l’accesso.

Il fatto è avvenuto a Diamante, centro dell’alto Tirreno cosentino. Il responsabile del ferimento si è poi allontanato insieme ad una persona che era in sua compagnia e viene adesso ricercato dai carabinieri, che hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica dei fatti.

I militari stanno procedendo ad ascoltare testimoni e ad esaminare i filmati delle telecamere di videosorveglianza nelle zone limitrofe al locale.

Perugino è stato trasportato con un’ambulanza nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, dove è stato ricoverato in gravi condizioni.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER