Rapina nel cosentino, bottino consistente. Indagini


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Tre uomini, di cui uno armato di pistola, tutti con il volto travisato, hanno rapinato una gioielleria di Scalea, centro dell’alto Tirreno cosentino.

I malviventi, minacciando la proprietaria, sono entrati nell’esercizio, poco prima della pausa pomeridiana, e hanno svuotato la cassaforte. I tre si sono impossessati anche del contenuto in oggetti preziosi e monili d’oro di diversi cassetti ognuno dei quali del valore di circa centomila euro.

Presa la refurtiva, il cui valore complessivo è ancora da quantificare, i malviventi si sono allontanati a bordo di un’utilitaria che è stata successivamente abbandonata.

Sull’episodio indagano i carabinieri della locale Compagnia che hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER