Incendio distrugge deposito azienda Caputi (Confagricoltura)

Carlomagno Jeep agosto 18
vigili del fuoco incendio
Archivio

Ancora un incendio sospetto in Calabria in danno di imprenditori. Dopo il rogo in un capannone dei cantieri nautici Ranieri, a Soverato, a Rocca di Neto, nel crotonese, le fiamme hanno distrutto un deposito di un’azienda agricola di proprietà di Alberto Caputi, vice presidente di Confagricoltura Calabria e presidente provinciale della stessa associazione. Al momento sono in corso accertamenti per stabilire le cause.

Il rogo, divampato ieri sera, ha distrutto circa 800 rotoballe di fieno e due mezzi agricoli che si trovavano parcheggiati nel capannone.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del Comando provinciale di Crotone che sono stati impegnati per tutta la notte nelle operazioni di spegnimento dell’incendio della struttura, al confine tra i territorio di Rocca di Neto e Strongoli. Sull’accaduto indagano i carabinieri della stazione di Rocca di Neto.