Incidente sul lavoro in ferrovia, muore un operaio 49enne


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Archivio

Un operaio di Isola Capo Rizzuto Francesco Ventura, di 49 anni, alle dipendenze di un’impresa che lavora per conto di Rfi alla manutenzione della linea ferrata, è morto sul colpo in un incidente sul lavoro avvenuto a Condofuri, in provincia di Reggio Calabria.

Da una prima ricostruzione pare che Ventura, a fine turno, apprestandosi a ripulire il serbatoio del macchinario che sparge la ghiaia tra i binari sia rimasto intrappolato, per cause che sono in corso di accertamento, tra gli ingranaggi del nastro trasportatore della macchina. Per estrarre il corpo di Ventura si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

L’uomo, che era molto conosciuto a Isola Capo Rizzuto, lascia la moglie e due figli di 19 ed 11 anni. Cordoglio è stato espresso dall’Amministrazione comunale del centro del Crotonese. “Un figlio di questa terra, un umile lavoratore – è scritto in un messaggio – ha perso la vita mentre svolgeva il suo lavoro. Una notizia che ci ha riempito di dolore: un padre di famiglia che esce la mattina per guadagnarsi la sua giornata e non fa più rientro a casa. Notizie che non vorremmo mai sentire. Dal profondo del cuore, l’amministrazione comunale esprime vicinanza e sentite condoglianze alla famiglia del povero Francesco”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER