Omicidio nel crotonese, donna uccisa a colpi di pistola. Ex marito in caserma


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
scientifica
Archivio

Una donna di 60 anni, Vincenzina Ribecco, è stata uccisa con un colpo di pistola nella sua abitazione a Cutro, nella frazione “San Leonardo”.

Il cadavere presentava un colpo di arma di fuoco al petto. A trovare il corpo senza vita è stato il figlio della donna, il cui cadavere era riverso sul pavimento.

Il giovane ha avvertito il 118, ma per la donna non c’era più nulla da fare. Sull’omicidio indagano i carabinieri della Compagnia di Crotone e del Reparto operativo del Comando provinciale.

Vincenzina Ribecco lavorava d’estate come inserviente in un villaggio turistico di San Leonardo di Cutro. Era sposata ed aveva due figli, non conviventi. Le indagini dei carabinieri sull’omicidio sono dirette dalla Procura della Repubblica di Crotone.

In caserma, sotto interrogatorio, c’è l’ex marito della donna. La coppia, che aveva due figli non conviventi, era separata da alcuni anni e viveva in due centri diversi, lei a “San Leonardo” e lui a
Cutro.

L’uomo, secondo quanto si è appreso, viene ascoltato dai militari come persona informata sui fatti e non c’è alcuna contestazione a suo carico in relazione all’omicidio dell’ex moglie. I carabinieri, nell’ambito delle indagini, stanno sentendo anche alcuni familiari della vittima.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER