Sbarco di migranti a Crotone, fermati 4 scafisti

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
migranti
archivio

Quattro persone di nazionalità egiziana e libica sono state fermate dalla Squadra mobile di Crotone con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I quattro sono ritenuti gli scafisti dell’imbarcazione con a bordo 424 migranti giunta al largo delle coste calabresi nella serata di mercoledì 17 agosto.

In quella circostanza, i migranti erano arrivati in località Capo Spartivento a Brancaleone, in provincia di Reggio Calabria, dove, dopo essere stati raggiunti e portati in salvo dai militari della Capitaneria di Porto, erano stati condotti nel porto di Crotone.

Dalle prime ore successive allo sbarco, l’attenzione degli investigatori della Polizia di Stato si è concentrata sui quattro anche grazie alle segnalazioni dei militari della Capitaneria di Porto che, per primi, avevano soccorso l’imbarcazione notando alcuni elementi poi rivelatisi utili per le indagini.

A seguito del controllo degli apparati cellulari dei fermati sono stati individuati filmati e foto che riproducevano i quattro soggetti durante il viaggio verso la Calabria assieme ad altri documenti che permettevano di delineare il loro ruolo di scafisti. Inoltre sono state acquisite ulteriori testimonianze di migranti che ne hanno confermato l’identità.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER