Aveva fucili, munizioni e quasi mezzo kg di droga, arrestato

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici su TELEGRAM e TWITTER

Squadra mobile

La Squadra Mobile della questura di Crotone ha tratto in arresto un uomo di 40 anni, per detenzione illegale di armi e munizioni, ricettazione, e detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei servizi predisposti dalla Questura nell’ambito del piano d’azione nazionale e transazionale “focus ‘ndrangheta” per il contrasto alla criminalità organizzata, sono stati effettuati controlli e perquisizioni nel comune di Isola di Capo Rizzuto, cui hanno preso parte la Squadra Mobile, l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, il Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza, nonché la Squadra Cinofili della Questura di Reggio Calabria.

La perquisizione presso un casolare ha consentito di rinvenire due fucili, di cui uno con matricola abrasa, 173 cartucce di vario calibro, una busta contenente 420 grammi di marjuana ed un bilancino di precisione.

Pertanto, il materiale rinvenuto è stato sequestrato, ed il titolare dell’immobile è stato arrestato, e posto a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone.