Riace, Salvini: “Perché l’Anm non difende i pm di Locri?”


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Matteo Salvini
Matteo Salvini

“Osservo quanto accade attorno a Riace: il sindaco è ai domiciliari e invita i giornalisti a casa come se nulla fosse, Magistratura Democratica accusa chi ha messo in dubbio il sistema di accoglienza (e quindi anche il pm), da sinistra attaccano l’inchiesta ma le verifiche del Viminale partirono col governo del Pd”. Lo dichiara il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

“E nessuno richiama – spiega il ministro dell’Interno – il rispetto delle regole o difende il pubblico ministero, nemmeno l’Anm! Si mettano tutti il cuore in pace: con me l’immigrazione di massa non sarà più un affare, la pacchia è finita”, conclude Salvini.

Intanto domani il Tribunale del riesame di Reggio Calabria sarà chiamato a discutere i ricorsi dei legali di Domenico Lucano, sindaco di Riace arrestato lo scorso 2 ottobre, e della procura di Locri. Il primo ricorso mira alla liberazione del sindaco, il secondo, dei pm, tende a farsi riconoscere gli altri capi d’imputazione rigettati dal gip.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER