Reggio Calabria ricorda il terremoto del 1908

Celebrata una Messa a suffragio delle decine di migliaia di vittime del sisma di 110 anni fa. In Comune il sindaco Falcomatà ha scoperto una targa commemorativa

Carlomagno campagna Jeep Renegade gen 19

Terremoti: anniversario sisma del 1908, Reggio Calabria lo ricordaA distanza di 110 anni la città di Reggio Calabria ha ricordato le decine di migliaia di vittime del terremoto che il 28 dicembre del 1908 distrusse la città e Messina, oltre ai centri del circondario.

In Cattedrale, alle 5.21, l’ora in cui si verificò il terremoto, è stata celebrata una Messa, mentre in Comune il sindaco, Giuseppe Falcomatà, ha scoperto una targa commemorativa collocata nell’androne centrale del Municipio.

“Oggi più che mai, occorre mantenere la memoria della tragedia e stringendoci agli amici catanesi colpiti dal recente sisma – ha detto Falcomatà – occorre ricordare la strada fatta da allora sul piano dell’organizzazione dei soccorsi, anche grazie al prezioso lavoro dei volontari della Protezione Civile, e richiamare l’impegno di tutti in termini di prevenzione”.