Vara della Madonna della Consolazione giunta a palazzo Campanella per restauro

Sarà restaurata nella Sala Monteleone. La sacra immagine riveste un ruolo identitario profondo ed antico nella cultura e la fede della città dello Stretto


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
La Vara della Madonna della Consolazione nella sede del Consiglio regionale a Reggio

E’ arrivata a palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale, portata a spalla da decine di persone, la Vara della Madonna della Consolazione, patrona della città di Reggio Calabria. La Sala Monteleone sarà per sei mesi il laboratorio di restauro dalla macchina processionale costituita da una monumentale cornice in argento che necessitava da tempo di un profondo restauro.

Era partita dalla Basilica dell’Eremo, dove per gran parte dell’anno è custodita, la sacra immagine che riveste un ruolo identitario profondo ed antico nella cultura e la fede della città dello Stretto. La prima celebrazione documentata della festività risale al 1592. Sarà un restauro aperto.

I lavori di restauro della Vara sulla quale lavorerà un gruppo di esperti del Mibact e della Soprintendenza Abap, potrà, infatti essere seguito da visitatori e online attraverso un collegamento internet sul sito del Consiglio regionale.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM