Carabinieri trovano 300mila euro in un terreno, sequestro e denunce


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Riciclaggio. E’ l’accusa con la quale i carabinieri del Gruppo di Gioia Tauro hanno denunciato tre persone, di età compresa tra i 34 e i 48 anni, con precedenti penali specifici, procedendo inoltre al sequestro di 300 mila euro in contanti.

I tre, nel corso di un controllo effettuato dai militari in località Guardiola della città del porto, sarebbero stati notati mentre, alla vista dei carabinieri, stavano cercando di allontanarsi in tutta fretta da un terreno.

A seguito di una verifica all’interno dell’area, su cui sono in fase di costruzione due stabili, è stato trovato il denaro sulla cui presenza i denunciati non hanno saputo fornire alcuna spiegazione, negandone la riconducibilità a loro stessi.

Ipotesi, questa, che, sulla scorta delle prime risultanze investigative, non ha convinto i carabinieri che li hanno denunciati. Il denaro è stato sequestrato.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER