Tenta di rapinare coniugi ma viene scoperto, arrestato rumeno a Lamezia

Cosmin Petru Nechita classe 1998
Cosmin Petru Nechita

Si è introdotto in un’abitazione a scopo di rapina ma la coppia di coniugi che dormiva, è stata svegliata dai rumori e hanno dato l’allarme ai carabinieri che intervenendo hanno sventato il peggio.

E’ successo alle prime ore lunedì scorso a Lamezia Terme, quando i militari hanno bloccato e arrestato Cosmin Petru Nechita, un cittadino rumeno di 18 anni.

L’allarme è scattato quando la moglie ha chiesto l’intervento dei carabinieri spiegando al 112 che un uomo travisato si era introdotto nel suo appartamento. La donna ed il proprio coniuge erano stati svegliati nella notte da strani rumori e avevano sorpreso in casa loro un soggetto che si aggirava per le stanze.

Ne è scaturita una colluttazione fra il marito della donna ed il malvivente, mentre i militari dell’aliquota radiomobile della compagnia carabinieri di Lamezia Terme si fiondavano sul posto a sirene spiegate. Giunti presso l’abitazione, sita a Nicastro, sono intervenuti prontamente e hanno immobilizzato il giovane.

Nella circostanza Cosmin Petru Nechita ha fornito false generalità nel tentativo di celare i suoi precedenti. Tuttavia, la profonda conoscenza del territorio e delle sue dinamiche espressa dai militari, ha consentito loro di giungere immediatamente alla reale identificazione del Nechita (nato in Romania il 27-06-1998) che, pertanto, veniva dichiarato in stato d’arresto per rapina e false attestazioni a pubblico ufficiale.

Espletate le formalità di rito, il giovane è stato tradotto presso la locale casa circondariale di Catanzaro così come disposto dall’autorità giudiziaria. Mercoledì, a seguito di convalida, gli è stata applicata la misura cautelare della custodia in carcere.

Condividi