Ruba smartphone a titolare pub, arrestato un giovane a Rende

carabinieri-notte-rendeVa a mangiare un panino in un pub e ruba lo smartphone del proprietario del locale che lo aveva lasciato sotto carica. E’ successo stanotte a Rende. Così un giovane di 24 anni, di nazionalità marocchina, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Rende con l’accusa di rapina impropria.

Subito dopo il furto, il giovane è stato bloccato dal proprietario e, nel tentativo di garantirsi la fuga, il 24enne ha ingaggiato con lui una colluttazione.

Allertato il 112, sul posto sono giunti militari del nucleo operativo che lo hanno bloccato e arrestato in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.

Nell’arco della stessa nottata i militari rendesi hanno denunciato in stato di libertà un 46enne di Cosenza, per violazione agli obblighi alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. L’uomo è stato infatti fermato alla guida di un’autovettura nonostante la patente gli fosse stata ritirata, così come previsto nell’ambito delle prescrizioni della misura di prevenzione in questione.

La Benemerita ha denunciato anche un 22enne e un 35enne. Il primo a Rende perché durante un controllo si è rifiutato di sottoporsi ad accertamento etilometrico, mentre il secondo a Bisignano, dove il trentacinquenne, coinvolto in un incidente stradale, si era messo alla guida dopo aver bevuto. Da esami del sangue è emerso un tasso di alcool superiore ai limiti consentiti.