Occupano area demaniale, altre due denunce a Rossano

carabinieri forestali rossano

COSENZA – Continua l’attività di controllo dei militari della Stazione Carabinieri Forestale sul territorio del Comune di Rossano. Una attività capillare, predisposta dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, che nei giorni scorsi ha portato al deferimento di altre due persone del luogo che hanno occupato abusivamente un’area demaniale.

In particolare i militari hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip del Tribunale di Castrovillari ponendo sotto sequestro un tratto del greto del torrente “Celadi” occupato abusivamente al fine di realizzare una pista di transito.

L’attività investigativa era partita nei mesi scorsi a seguito di un controllo della zona. Tale attività ha portato al deferimento di due persone che dovranno rispondere di danneggiamento, deturpamento e occupazione di suolo demaniale e privato. Salgono così a 19 il numero delle persone deferite dall’inizio dell’anno nel territorio rossanese per lo stesso reato.