A Capodanno sparano con fucile e postano video su Facebook. Presi

Black Friday Carlomagno novembre 2018

fucile sequestrato carabinieriCROTONE – Per festeggiare il Capodanno a Crotone avevano sparato numerosi colpi d’arma da fuoco, ma sono stati individuati, rintracciati e denunciati dai carabinieri della locale compagnia grazie a un video postato su Facebook in cui venivano ritratti mentre dal balcone di un appartamento sito in un’area densamente abitata esplodevano in aria diversi colpi di fucile.

Si tratta di due operai trentenni ed uno sessantenne che stamattina sono stati deferiti a piede libero per accensioni, esplosioni pericolose nonché omessa custodia di armi. Reati di cui dovranno ora rispondere alla competente autorità giudiziaria.

I militari ricordano la pericolosità del gesto e gli incidenti accaduti anche a Crotone proprio a Capodanno. Le successive indagini hanno consentito di identificare le tre persone e sequestrare l’arma, anche se legalmente detenuta, perché custodita senza le prescritte cautele.