Blitz nel quartiere lametino degli zingari, 5 arresti e denunce

Carlomagno campagna Jeep Renegade Agosto 2019

controlli polizia quartiere romUna vasta operazione interforze si è svolta stamane in una delle zone più critiche della cittadina Lametina, il quartiere popolare di Via D’Ippolito, noto come “Ciampa di cavallo” (quartiere rom), luogo ad alta densità criminale, luogo di spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione di auto rubate.

L’operazione di oggi ha visto impegnato personale della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Reparti Cinofili, Reparto Mobile di Reggio Calabria, Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza e Siderno, Vigili del Fuoco e, per le verifiche delle forniture, operatori tecnici dell’Enel.

Sono state effettuate 35 perquisizioni domiciliari, a seguito delle quali 5 persone sono state tratte in arresto: due, B.S. classe 1984 e B.C., per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tre, G.A. classe 1961, B.F. classe 1977, per il reato di furto di energia elettrica e per identico furto una sesta persona è stata denunciata a piede libero.

All’interno di un’intercapedine sono stati rinvenuti e sequestrati complessivi 200 grammi di stupefacente del tipo eroina e cocaina, varie sostanze da taglio, alcuni bilancini di precisione e circa 6.000 euro in banconote di vario taglio occultate insieme agli stupefacenti.

Prosegue l’impegno delle Forze di Polizia, che operano quotidianamente, sia attraverso la prevenzione che attraverso la repressione, con un’attenzione particolare per le situazioni di degrado in cui versano alcune zone, e che richiede certamente un maggiore sforzo da parte di tutte le istanze istituzionali e collaborazione responsabile di tutti i cittadini.