Ruba in casa nel Catanzarese, arrestato cosentino in fuga sull’A2

Carlomagno Panda Settembre 2018

carabinieri inseguimentoI Carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Cosenza, hanno arrestato intorno all’ora di pranzo un 54enne cosentino, B.L.,  con precedenti, ritenuto responsabile del reato di furto in abitazione.

Secondo quanto ricostruito dai militari, l’uomo poco dopo mezzogiorno si è introdotto in una abitazione privata di Platania (centro dell’entroterra Catanzarese), al fine di consumare un furto. Notato da un vicino di casa della vittima mentre caricava la refurtiva nel bagagliaio della propria autovettura, si è subito dato alla fuga, ma l’azione non ha colto impreparato il testimone che, è riuscito a rilevare la targa e quindi a chiamare il 112, denunciando quanto accaduto.

Grazie alle informazioni acquisite, i Carabinieri sono subito risaliti al modello e al proprietario del mezzo, consentendo di prevedere la possibile direzione di fuga. Sono stati quindi allertati tutti i servizi esterni e, mentre le pattuglie del lamentino setacciavano le vie direzione nord, i Carabinieri di Cosenza eseguivano una serie di posti di controllo presso le vie di accesso alla città, tra cui allo svincolo autostradale dove, alle ore 13.00 circa, hanno notato e bloccato il fuggitivo.

Una successiva perquisizione dell’auto ha consentito di rinvenire la refurtiva che è stata restituita al proprietario derubato, mentre l’uomo è stato associato nel carcere di Cosenza a disposizione della Procura Bruzia.