Cattura Strangio, Salvini: “Lo Stato c’è e non molla”

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Il ministro dell’Interno Matteo Salvini a Palazzo Chigi (Ansa)

“Grazie alle Forze dell’Ordine, che ogni giorno mi fanno essere orgoglioso di loro. Lo scorso Ferragosto avevamo organizzato proprio a San Luca il Comitato nazionale ordine e sicurezza pubblica: volevamo mostrare a tutti che lo Stato c’è e non molla. L’arresto di questo criminale ne è la conferma. Non ci fermeremo qui. #lamafiamifaschifo”. Lo scrive sui social il ministro dell’Interno Matteo Salvini dopo la cattura nel Cosentino del narcotrafficante latitante Francesco Strangio.

“Ancora una volta la vostra efficienza garantisce la nostra sicurezza. Complimenti!”. Sono le parole del ministro della Difesa Elisabetta Trenta rivolte ai carabinieri. Da tutto il mondo politico arrivano attestati di ringraziamenti per l’Arma dei Carabinieri per la cattura in Calabria del pericoloso narcos.

 

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM